Ogni cosa è verdeggiante

Siamo usciti da Trieste prendendola comoda, dopo aver fatto una passeggiata sui sentieri che avvolgono il carso aprendo gli occhi verso il mare. Passiamo per Muggia, che da località turistica fronteggiante Trieste si scopre calmo paese di mare e di colli. Da Muggia, la vista di Trieste è così particolare, sospesa tra un film di Ridley Scott e uno di Caraix. Tubi, Gru enormi, Paesaggi industriali ormai consumati e tutta la natura attorno.

trieste industriale

Abbiamo proseguito: Mirko guida calmo e traffica con l’autoradio. Sa che ho una passione per la musica italiana e per questo non la mette mai: è un amico. Sceglie invece improbabili pop da viaggio:

La Slovenia mi sorprende al finestrino: perché è subito così verde, con tanti alberi e pochi campi, e saliscendi in auto che aprono squarci di paesaggi incredibilmente folti. Sembra di penetrare una enorme parrucca di foglie: l’automobile è una mano.

Solo a un tratto si staglia Koper, città di periferie ingrigite, e grandi strade ancora incerte che fanno capire quanto sia un Paese in costruzione; ma sono isolotti, ci si immerge presto di nuovo nel verde.

“Che strano Paese, hai visto quanti pochi campi?”

Mirko annuisce, si volta e mi sorride: “La nazione più verde d’Europa”.

“Davvero?”

“Ma non hai studiato un po’ prima di partire?”

“No…”

Puntiamo verso il mare, in una specie di giro morbido, la corsa di un filo da cucito in mezzo al verde, mentre il tempo ci risparmia un’acquazzone.

slovenia

Edy

 

Lascia un commento


+ 8 = quattordici

 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422