5 Sensi Una Persona

Non sono brava a distinguere tra i miei sensi, quindi non sarà facile accontentare Paolo: la sua richiesta di descrivere le cose che ci hanno colpito, una per ogni senso, è davvero complicata per me.

Il fatto è che mi capita, spesso, di vedere i suoni, o ascoltare i colori, e so che queste cose le fa il cervello, ma in poco tempo tutti i miei 5 sensi sono allertati, svegli, attivi sulla medesima sensazione.

SEnsi0

Ad esempio, quando mi trovavo a Hvar. Nell’entroterra, sulle alture dalle quali si scorgeva il mare. L’azzurro del mare si respirava salato, e nelle narici era decisamente azzurro. Non poteva essere di un altro colore. E le foglie degli ulivi che riflettevano argentee la luce, erano nello stesso tempo tanti sonagli immaginari: tintinnavano come campanelline, e sollecitavano il mio udito.

Ma non solo. C’era la piccola ghiaia dei sentieri che percorrevo, il terriccio polveroso che sfregavo con le mie scarpe rigorosamente da tennis ma che avevo la netta sensazione di toccare… e quello era il tatto, anche se non mi sono mai chinata a raccoglierne un pugno, ma anche l’udito (frsh frsh) e la vista quando abbassavo il capo nel vento.

Tutti insieme i miei sensi. Non posso negare che gli ulivi nervosi abbiano anche una voce, per chi vuole ascoltarli.

E voi?

Edy

 

Lascia un commento


+ 3 = cinque

 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422