Cartoline di Parole #23: Anna Elisa

Acqua

Acqua di Croazia che sembra arrivare da un altrove inesplorato dove non c’è l’uomo ad umiliarla.
Acqua di mare che esce dall’alba, acqua materna dove ognuno sogna di restare. Il cuore del mare che batte è il solo rumore. Standogli accanto si riesce ad ascoltare anche il proprio cuore, a ricordare quando si è nati.
Acqua di laghi e di cascata che scorre in mezzo alla terra e scende per antiche scale senza possibili catene, che riflette l’erba intorno e specchia gli alberi inchinati verso di lei, frescura che si dilata nell’intera estate.
Acqua di fiume che passa sotto il ponte di Mostar (il vecchio), protetto da due torri custodi, ponte che ha diviso fratelli, che ha pianto una guerra.
Acqua di dei e imperatori, che hanno fondato città, palazzi, per farsi ricordare, acqua che si rigenera ogni giorno.
Croazia, la bella, che può raccontare una lunghissima storia.

(Anna Elisa De Gregorio)

 

 

Lascia un commento


due + 7 =

 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422