Cartoline di parole #26: Daniele

Kyoto, ore 21,45 – una limousine si lascia alle spalle tintinnanti vicoli di retrobotteghe dall’odore di Asia. Rallenta fluidamente la cromatissima calandra, per immettersi nelle arterie dello shopping e degli svaghi.
Sul vetro posteriore urlano i riflessi delle insegne al neon, lasciando affiorare un lunare volto di geisha. Sguardo basso. Contempla tra le pieghe tese del kimono, cangianti, rosei boccioli di primavera. La compostezza del corpo ha la pretesa formale del crisantemo imperiale, omaggio spontaneo e inconsapevole, all’ottantaduesima dinastia.
L’auto nera riprende movimento. E su di lei i riflessi diventano velocissime scie luminose, che fanno della città, un’inconsapevole giostra di vite in dissolvenza.

(Daniele Canonici)

 

Lascia un commento


1 + = otto

 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422