Cartoline di Parole #46: Claudia

Una donna con il chador tiene in braccio il suo bambino ed è seduta sulla panca del battello che attraversa il Bosforo. Sullo sfondo, l’azzurro del mare e la schiuma delle onde, che crea strani effetti di luce. Lo sguardo della donna è rivolto verso il basso, accigliato, assorto dietro pensieri che sembrano grevi. L’espressione del bambino è gioiosa, rapita dal gioco delle onde. Il gomito stanco della donna e la mano piccina del bambino, l’uno poggiato e l’altra saldamente ancorata al bordo della barca, producono vicini uno bizzarro contrasto, lo stesso che si nota confrontando la bocca serrata dell’adulta ed il sorriso del piccolo. Nel silenzio del prolungato viaggio, rotto solo da qualche parola dei passeggeri in contemplazione e dallo sciabordio delle onde, i colori vivaci di una Istanbul bac iata dal sole di un pomeriggio estivo incorniciano il gioco dolce e amaro della vita che scorre via.

(Claudia Pesarini)

 

Lascia un commento


+ otto = 14

 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422