La Punta della Lingua ad Ancona

Dalla prima edizione a oggi La punta della lingua è divenuto un evento di livello internazionale che ha come centro la poesia, quel particolarissimo momento in cui l’ordine e il disordine dell’uomo si armonizzano attraverso la parola.

Con la direzione artistica di uno dei maggiori autori di poesia in circolazione, Luigi Socci, il quale da anni si dedica indefesso alla realizzazione di un festival tanto appagante quanto faticoso, e spinto dall’ardore dell’associazione culturale Niew View il cui cuore è il vulcanico Valerio Cuccaroni, il festival ha continuato a crescere, interessare, innovare, proporre nuove sfide e punti di vista, giocare con il rapporto tra ambiente e versi, poeti e non poeti, città e arte.

Il programma che qui è possibile leggere per esteso nel 2012 risponde alle aspettative e dopo la grandiosa manifestazione dello scorso anno, eccezionale per ospiti e per locations, ecco che scendono in Ancona voci eccellenti della poesia come Billy Collins, definito dal New York Times “il poeta più popolare d’America”, Federica Fracassi con uno spettacolo su monologo della grande Patrizia Valduga, Aldo Nove e il musicista Alessio Bertallot, l’ineguagliabile Mariangela Gualtieri (nella foto), Toni Servillo e molti altri.

Il festival è un vero patrimonio per un territorio sempre avaro di eventi di questo genere.

 


#19 La cartolina di Franca

Ponte di poppa.schiuma di scia.un sole stanco s’inzuppa sull’acqua a salutare il giorno che muore.
In cima, un velo di luna, appare.Nell’aria l’odore del sale, nel cuore il pensiero di te.

Franca Locci


#18 La cartolina di Chiara

Cambogia. Mercato coperto di Phnom Penh. L’umidità è ovunque, penetra fin dentro le ossa, rende vischioso ogni gesto, perfino la volontà ne risulta annacquata. Qui non si cammina, piuttosto si annaspa, fin quando si inciampa nel sorriso cambogiano che ho scoperto originare dall’imbarazzo non già da un sentimento di simpatia.
I cambogiani sorridono come i Budda di Angkor, imperturbabili giganti di pietra che oggi ricordano i tempi d’oro che hanno disegnato la storia antica di questo popolo nonostante il regime di Pol Pot.
Tra gli odori di zuppe di pollo e pesce speziati che definiscono l’identità olfattiva dell’Asia, in mezzo a bancarelle la cui mercanzia è appena intuibile sotto i nugoli di mosche e insetti, quel sorriso ti arriva dentro marchiandoti in maniera indelebile, più dell’umidità, più di ogni altra esperienza che puoi fare. E ti chiedi il perché di così tante ferite e di questa profonda povertà.

Chiara Canonici


#17 La cartolina di Mary

Sulla terrazza della “nostra nave”..
Immersa coi pensieri nelle onde del mare vidi dei delfini che con maestranza accompagnavano la nostra momentanea casa gallegiante.
Per alcuni minuti continuarono a deliziarci con le loro capriole, a confondersi con le onde.. quasi a salutarci.
In quel preciso istante pensai che una foto non avrebbe mai reso l’idea del mio stupore.
Nel posto giusto.. al momento giusto, una foto riesce a “scriversi” da sola!

Mary Mengoni


#16 La cartolina di Elena

Ho promesso che ti avrei scritto ed eccomi qua, in Piazza Santo Stefano, seduta sui gradini sotto ai portici che affiancano la Basilica. Adoro questa città anche se i portici, alle volte, non mi permettono di vedere il cielo ma mi proteggono da quella pioggia fine e fitta così frequente nella Pianura Padana. Ieri mi è capitato di trovarmi in via Piella dove una finestra incastonata nel muro ha catturato la mia attenzione. Mi sono sporta e ho visto un canale d’acqua, contenuto tra le facciate di due file parallele di palazzi tipici, dipinti di quel rosso ramato che caratterizza l’architettura bolognese. I balconi delle case vi si affacciavano come turisti curiosi, così bassi e vicini a quel rivolo che sembravano volessero fotografarlo. La poca luce che filtrava tra le crepe di quell’angolo segreto, di segnava sull’acqua, i riflessi di tutto ciò che lo proteggeva. Avrei voluto lo vedessi anche tu.

Andreea Elena


 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422