Il Mare d’Autunno tatatatatatatatatata

HPIM2833

All’acquario ho fatto una proprio una scorpacciata visiva. Mi sento bene, accanto ai pesci. Li capisco. Mi piace il fatto che parlino tra loro con i colori, le sterzate, e le spinnate. Starei ore a guardare la vasca dei ciclidi, figurarsi quella delle murene, o degli squali martello. E toccare e carezzare le Razze. Poi ho fatto qualche chilometro. Pochi: sono arrivata a Gabicce lungo un continuo di strade dritte e rotatorie piccole, ma proprio piccole. Rotatorie per tricicli.La mia panda le ha letteralmente sormontate!

Mi piace la spiaggia a settembre. Oggi è una bella giornata, c’è gente anche al mare. Ma si sente quell’aria dismessa, avete presente? Quella perfetta per la Signora in Giallo o l’ispettore Barnaby (non ancora per Ruggeri e Loredana Berté, però). Lungo la spiaggia gli alberghi e qualche bar. Fame = pranzo.

gabiccekyria

Mi fermo a un bar gestito da ragazzi, che si vede sono arrivati a settembre sul filo di lana, sembrano esausti. Qui fanno piadine, naturalmente, Gabicce Mare è un punto di confine. Ci sono file immense di ombrelloni, si capisce che qui la spiaggia è un’altra cosa, è una spiaggia romagnola. E gli alberghi anche, hanno quell’aria un po’ snob, tipo “sono un albergo di riviera” – chissà che effetto fanno pieni. C’è qualche famiglia seduta all’aperto; accidenti se mi piace la riviera a settembre! Scosto il laptop, che è arrivata la piadina, naturalmente sono gentili qui, ci sanno fare, questo glielo invidio un po’, io che vengo da Ancona (…)

Tira un venticello ma il cielo è terso, bello e rilassato. Controllo un po’ quel che succede, quale dei miei soci ha scritto. Non che mi interessi, seguo la mia strada io.

Un tizio alza la radio del bar. Devo andare a Gradara, fermo il cameriere:

– Mi sai dire bene la strada per andare a Gradara?

Non che non la sappia…ma vedeste il cameriere!

Vado eh, ci si sente da Gradara – ma se parlo troppo di Paolo e Francesca sopprimetemi!!


Pesci Pesci e Altre Bestiole

Se a settembre quasi piove e mi indicano Gabicce sulla Mappa, capisco subito dove devo andare: all’Acquario di Cattolica. Cattolica e Gabicce sono attaccate come le Marche e la Romagna, perciò non mi faccio troppi problemi. Direzione: Le Navi. Si chiama così, l’Acquario: è una architettura futurista che mi pare un po’ felliniana, a dire il vero, con edifici enormi che fingono d’essere parte di una flotta.

razza

Dentro la più grande, c’è l’acquario. Sopra, l’Esotario, con serpenti iguane etc. etc. Ci sono anche un mucchio di altri servizi, tra cui un ristorante a base di pesce che fa parte del complesso: questa cosa non mi piace molto. So che è normale, ma dopo un giro tra le vasche andarsi a mangiare un pesce mi farebbe proprio strano.

Comunque, anche se da fuori somiglia ad un film di Fellini e non gli daresti molte chanche, l’Acquario all’interno è davvero bello. Si stanno specializzando in Squali: c’è una vasca con due piccoli squali martello deliziosi e rapidi, e una più grande delle altre con gli squali toro. Ora, gli squali toro si vedono spesso, anche in vasche molto, molto più grandi di questa: ma così da vicino, a fil di muso, che gli conti i denti, a me non era capitato mai.

Le vasche sono abbastanza grandi, e permettono diversi punti di vista. Gli animali sono davvero molti, e belli, e devo dire che si nota una certa perizia scientifica ed una volontà di ricerca ammirabili. Certo, uno si aspetta una supertecnologia ovunque ma se si pensa a quanto può costare mantenere tutti questi animali, allora si realizza che la supertecnologia la si tiene per curare, sfamare e far star bene loro, non per shows fine a se stessi…

Vasche

Avendo fretta: le vasche degli Squali; le tartarughe; le vasche più grandi: da leggere i pannelli e scoprire quanto sono curiose e intelligenti queste bestioline. Un MUST: La vasca tattile finale, dove le razze vengono a farsi carezzare, e vengono di nuovo, e tu le carezzi, e loro si prendono tutte le coccole che fai….

Avendo tempo: tutte le vasche con tutti i pannelli, e anche il video in 3d è abbastanza interessante. Sosta lunga davanti ai ciclidi: una vasca grande con tutti pesci che ho o che ho avuto e che dimostrano un’intelligenza straordinaria. LA RAZZA CHE SI TOCCA, ovvio. Molto tempo davanti agli squali-toro: un harem, con un maschio solo.

Io, beh, ci sono tornata anche stamattina… tanto ero in zona….

Kyria


 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422