Alberi & Amici

Che cos’è la vita senza amicizia? Non è vero? Cioè, alla fine ci sono arrivata anche io :-D

E gli alberi, che meravigliosi amici sono?

Quindi, ecco qua: Alberi & Amici

Sono nelle campagne vicino Ancona, dove crescono gli ulivi nervosi, anche. Ma queste sono cose da far descrivere al barone.

Una zona dove gli alberi sono grandi, comunque. Sono proprio dei gran signori, e sono pazienti quando qualcuno costruisce la casa lì vicino. Non se la prendono più di tanto. Perché qui qualche casa c’è sempre stata, loro se lo ricordano. Loro sono gli Alberi.

La bella stagione. Le belle emozioni. Gli alberi ci ricordano tutti, per questo sono buoni, ancora.

Kyria


Tana AbbracciaTutti!!

Quando decidiamo di abbracciare gli alberi, li abbracciamo!!

ciao

Silvia


L’albero di Ivo

Il mio amico di Twitter @ivocingolani mi ha mandato questa fotografia. E’ l’albero che ha abbracciato qualche giorno fa, mentre poi si è dedicato, dice, a stringere un platano. @ivocingolani è una persona particolare e deliziosa, che vive a contatto con la natura e , in ottemperanza agli insegnamenti di Crosby Stills & Nash non ha esitato ad affiancare il figlio super-teconologico sui social network.

Ivo è, quindi, quello che ogni giorno cerchiamo di raggiungere: il simbolo di un rapporto equo con la natura e con la tecnologia, la sintesi di velocità e lentezza, comunicazione e quiete. Per questo mi piace che l’albero sia solo, questa volta:

“io ho abbracciato questo”

nella pace della natura. Senza pubblico, senza spettatori. Con affetto.

Grazie @ivocingolani

So long

Barone Rampante


La Zia nel Parco

La Zia e lo Zio hanno sfidato le bufere di pasquetta e sono andati in un posto che si chiama Roccamaia, al confine con il Parco dei Monti Sibillini. E’ un piccolo paese sopra Pievebovigliana, dal quale si gode una splendida vista sui Monti.

Alla Zia piace passeggiare nella natura e tra gli alberi e lì è pieno di alberi enormi e c’è persino una camminata tutta orlata di castagni. Quando è stagione, un mucchio di persone cammina e si china per raccogliere le castagne e se le infila nella pancia della giacca.

Lo Zio ha come sempre dietro la sua macchina fotografica. La Zia il suo sorriso. Gli alberi sono talmente grandi che si sente un animaletto quando li abbraccia. Nella porzione di tronco che riesce a tenere sente la vita, l’energia di quel signore dalle radici enormi, mentre dall’alto proviene il frinire delle prime foglie.

Lo Zio cerca di prendere l’albero nella foto, ma se lo prendesse tutto La Zia scomparirebbe. Allora sceglie di fare un po’ e un po’ :-D

La Zia, con i piedi un po’ in discesa per il declivio sopra le radici, appoggia la guancia all’albero. Quasi quasi, si farebbe un sonnellino con quel cuscino vivo.


Silvia & il Pioppo

è stato un amore a prima vista… neanche ho guardato la casa sono andata subito sotto i suoi piedi… e ne sono rimasta affascinata…!! Neanche volevo sapere se mi avrebbero messo un bagno in casa… io avevo già deciso di  trasferirmi lì…..

non m’intendo di alberi e forse lui è un semplice pioppo marchigiano ma mi dà il senso di protezione e serenità

e poi è un grande musicista…basta un alito di vento che inizia a strimpellare… e lui sa che adoro la musica !!
ai suoi piedi abbiamo piantato dei piccolissimi tulipani tutti colorati ….
e ieri ho pulito il dondolo per sedermi di fianco a lui …
in questo periodo sta’ mettendo le foglioline, è simpaticissimo…

Sono entusiasta di scrivere del mio Sig. Pioppo… speriamo che non m’invada di batuffolini bianchi… al limite ci ballero’ sopra a piedi nudi … starnutendo!!!

Silvia

#Alberiamo1: Silvia:



 

Tutti i contenuti del blog Viaggiare Terra e Mare (dove non diversamente specificato)
sono pubblicati sotto Creative Commons 2.5 Italia License.

Viaggiare Terra e Mare un progetto di Amatori Tour Operator - P.I. 02251850422